CENTRO DONNA L.I.S.A.

Via Rosina Anselmi 41 00139 Roma 0687141661

info@centrodonnalisa.it

 
                 donne in rete contro la violenza.

vuoi ricevere notizie dal centro donna?


 
iscriviti cancellati

 

 

libera associazione di donne

HOME

chi siamo

come raggiungerci

violenza contro le donne

LEGALE E PRIMA ACCOGLIENZA

appuntamenti

foto

corsi

AUTOPRODUZIONI

COMUNICATI

PROGETTI

FORMAZIONE

Attentato a Via dei Volsci 22, a Roma dove c'č un centro femminista dal 1989 che resiste ai tentativi di sfratto.                    Anche a quelli anomali

 

di Marina Zenobio

Con quella della notte tra sabato e domenica scorsa salgono a 5 le potenti bombe carta (la prima il 30 dicembre) la cui esplosione ha reso quasi inagibile la storica sede politica autogestita di femministe e lesbiche in via dei volsci 22. La porta in ferro č stata completamente divelta e si č dovuto ricorrere all'opera del fabbro per riparare i danni. Le precedenti esplosioni, denunciano le occupanti, hanno procurato gravi danni usati in maniera pretestuosa dalla proprietā che da quattro anni prova a rientrare in possesso del locale per metterlo all'asta. 

"Sono quattro anni che resistiamo e impediamo l'accesso nella nostro sede dell'ufficiale giudiziario" affermano le femministe e lesbiche di via dei Volsci 22, "ma evidentemente dove non arriva lo stato, dove le societā immobiliari e finanziarie trovano la nostra resistenza, ci pensa la bassa manovalanza dello spaccio di San Lorenzo, funzionante al mantenimento del controllo del territorio". 

Non hanno dubbi le occupanti del 22 di via Volsci che dietro questi attentati ci siano gli spacciatori che ormai nel quartiere romano di San Lorenzo la fanno da padroni. E nel corso di questi ultimi quattro anno non sono mancati insulti sessisti, disegni offensivi sulla porta e altre bombe carta che avevano portato i vigili del fuoco a dichiarare inagibili i locali a fianco al 22. "Sono tentativi - dichiara una di loro - di minare la nostra agibilitā e ricondurci al silenzio e all'obbedienza che hanno trovato, in via dei Volsci, un terreno fertile. Ma noi non ce ne andremo. Riteniamo troppo importante che i luoghi liberati da alcune restino liberati per le altre, in modo da accogliere sempre nuove esperienze politiche di femministe e lesbiche nella cittā di Roma". 

Stiamo parlando di uno spazio con una storia, fa parte della grande occupazione politica e abitativa di via dei Volsci nel 1977 e dal 1989 il civico 22 č diventato femminista. In tutti questi anni č stato fucina di pratiche e pensieri di liberazione, qui si sono intrecciati percorsi di lotta contro la violenza sulle donne sono partite mobilitazioni, incontri cittadini e nazionali per sviluppare percorsi politico-culturale femministi e lesbici. 

"Le nostre voci - dichiarano infine le compagne femministe e lesbiche del 22- sovrasteranno il rumore delle loro intimidazioni".

materiali

legislazione

centri antiviolenza

 DONNE IN RETE CONTRO LA VIOLENZA

consultori a Roma

rassegna stampa

contraccezione e aborto

LINKS

 

site search by freefind advanced


 

Via Rosina Anselmi 41 00139 Roma 0687141661

Puoi sostenere le attivitā del Centro Donna L.I.S.A.  inviando un contributo a  Ass. Donne in Genere O.N.L.U.S. IBAN  IT97 H062 8003 2050 0000 3010 136 

Donne in Genere č una O.N.L.U.S.Ogni contributo in suo favore e' detraibile ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs 4/12/97 n. 460 O.N.L.U.S.